L’argomento clou della mia estate 2015  – a parte un piccolo episodio marinaro, leggermente colorito, che mi ha vista al centro di una rissa verbale che ho risolto, con calma, dignità e classe, che sono le doti che da sempre meglio mi caratterizzano –è stato il colore dei miei capelli.
All’inizio di luglio decido di non rinnovare la mia tinta rosso piuttosto acceso, che mi sono fatta per l’ultima volta attorno alla metà di giugno.
Sono almeno tre anni che ci penso a farmi venire tutta bianca, ma è un lavoro difficile, soprattutto per l’impegno che devi prenderti a spiegare.
La scelta che ho fatto è quella di non decolorarli, ma lasciarli “scolorire” tagliando il più possibile.
e non l’avessi mai fatto…

– “ohhh, stamattina sembri Malgioglio al femminile” (grazie, almeno per il femminile)
– “se li tagli ancora un po’, ci sei” (lo so, lo so…)
– “fai bene, hai un bel bianco” (speriamo)
– “ma non sei proprio tutta bianca, un po’ di grigietto ce lo hai ancora” (dietro non mi vedo)
– “ma lo sai che stai bene bionda! (non sono bionda, sono albicocca matura)
– “se tagli le punte ci sei quasi… “ (ancora?)
– “ma che belli! E perché invece non ti fai bianca? (secondo te, se non fosse così me lo fare menare da un mese?)
“adesso sta bene, dovevi vederla una settimana fa” (lo stesso di Malgioglio)
“ancora un po’ e ci siamo…” (sembra che io stia per partorire)
“poi ti potresti fare un bel biondo morbido” (fammi arrivare al bianco)
“si bianca sì, ma devi truccarti” (va bene, ma da cosa?)
“se non ti piaci quest’inverno, ti fai due mesches in meno, e una lampada in più (grande soluzione)
“hai ancora qualche punta rossa” (son le carote che mangio che me le fanno venire così)
“potresti fare un cachèt biondo” (pensavo per il mal di testa)
“c’è una tinta che si chiama Perla, proprio come i tuoi orecchini (la faccio e gli orecchini me li incollo)
“potresti farti bionda, ma il casino è che va fatto su i capelli bianchi e bisogna decolorarli (guarda, lascia stare, poi ti scrivo)
“pochi giorni e sei a posto” (eh, sì, questione di ore)
“fatti due colpi neri quando sei diventata bianca” (certo, mi faccio delle zone esagonali, così sembro un pallone)
“ma come ti crescono, taglia ancora un po’ e sei a posto (guardate che tutti i giorni ne taglio un po’)

Sere fa a casa azzardo ancora una parola sui capelli, e lui, senza un briciolo di comprensione:
“mi sono rotto i coglioni”.
e già.
come dargli torto?

(una volta per tutte: quando saranno tutti bianchi, se non mi piaceranno, prima di ritornare a un colore, me li faccio così:

10501607_10152698159074589_4353760365707741531_n

P.S.: avevo il dubbio… le macchie nere dei palloni sono pentagonali, non esagonali….

Annunci