archi

Apocalisse

da giovedì 20 a sabato 29 marzo 2014
Sala Mercato ore 21 (domenica e lunedì riposo)
prima assoluta
(ex Teatro Modena – Sampierdarena – Genova)

dai racconti di Niccolò Ammaniti
con Ugo Dighero
con il contributo di Antonio Manzini
regia Giorgio Gallione
produzione Teatro dell’Archivolto

Accorrete numerosi!

Amici genovesi e liguri, andate a vederlo.
E’ un bello spettacolo, ben recitato da Ugo Dighero, ben diretto da Giorgio Galiione e sono bene rappresentati i due racconti di Ammaniti (uno dei due scritto con Antonio Manzini).
Il racconto dello zoologo non lo ricordavo avendo letto Fango molto tempo fa, ma avevo ben presente “Il mio tesoro”, riletto di recente.
Io ve lo ripeto, sono una fan accanita di Ammaniti (l’unico suo libro che non mi è piaciuto è stato Branchie), quindi non vi dico nulla di nuovo.
Chi mi conosce lo sa.
Adoro il suo cinismo, la sua follia, il suo splatter, il suo modo esagerato di cacciare persone di merda – riconoscibili se non di persona, per lo meno stereotipi, personaggi orribili, anche conosciuti e osannati dal grande pubblico –  in situazioni paradossali.

Ammaniti mi fa un piacere personale e cerco di spiegarvelo.
Da bambina io immaginavo storie orribili che potessero accadere alle persone che non mi piacevano.
Ecco lui mi rende possibile – nella fantasia – uccidere, massacrare, ridicolizzare, annientare i personaggi odiosi.
Ammaniti mi libera.

Annunci