Ieri mi sono collegata in rete e mi sono trovata davanti alla mia immagine: una vecchia compagna di scuola aveva postato alcune foto dell’anno che eravamo all’istituto privato Nobel, e frequentavamo 1a e 2a ragioneria (due anni meglio che one).
Anno scolastico 1972/1973, e dalle maniche corte direi primavera inoltrata se non inizio estate.
Non sapevo che esistessero queste foto e sono rimasta senza parole, una grandissima tenerezza davanti a quelle immagini, per “la me” appena sedicenne, e per una foto in modo particolare, dove appare il prof. Federico Pastore, che se ne è andato poco tempo fa, uomo che io ho amato moltissimo, e che durante la mia vita, ritrovavo nel tempo.
Il ragazzo che mi tiene in braccio è il fratello della compagna che ha postato le foto.
Altra sorpresa, un compagno tiene in mano, in bella vista,  I promessi sposi, e mi ha riportato a quando il prof. mi chiedeva di spiegare i capitoli ai compagni, dicendomi pure che era l’unico modo per farmi stare zitta (era vero, io parlavo sempre, ma vero era anche, che lui apprezzava moltissimo le mie esposizioni e io adoravo eseguire quel compito).
Un’altra botta di malinconia, il ragazzo a destra col maglione rosso, un caro compagno che se n’era andato in un incidente di moto: la prima persona giovane andata via, che io ricordi.

Grazie Patrizia, mi hai fatto un regalo bellissimo.

io nobel 2A

io nobel 3A

io nobel 1A

Annunci