Ad Ovada,  c’è un tizio che oltre a vendere il solito ciarpame interessante o meno, ha alcune  casse di libri.
Bisogna perdere un po’ di tempo, ma si trovano cose interessanti, anche prime edizioni, a volte ridotte un po’ male, altre quasi intonse, al costo astronomico di un euro.

Due signore molto eleganti  “ravanano” nelle casse.

Una delle due è al telefono, con il marito “al quale piace tanto leggere e compra solo libri..” e gli sta dicendo che ha trovato un libro di Ludlum.
Lui, dalle parole che dice la signora, pare abbia perso interesse per Ludlum.
La signora insiste e dice che ha trovato anche un sacco di Urania… il signore sempre dalla risposta della consorte, pare interessarsi ancor meno agli Urania. La signora chiude la telefonata, sceglie un libro e pagando dice al venditore “non so se questo lo abbia già letto, ma se mai il 1° maggio, me lo cambia?, oddio capisco un euro, ma se l’ha già letto e viene su può cambiarlo vero?…”

Non so a voi, ma a me questo genere di persone fa discretamente schifo.

Annunci