Tag

,

C’è sta pazza che urla e si dispera chiusa in una carrozza.
La portano di peso in una casa di cura.
Lei urla ancora un po’.
Poi arriva nientepopodimenoche Jung e la vuole curare.
Lei, si calma, e in un nanosecondo gli racconta tutti i cazzi suoi, muove il mento in avanti (presente la Keira? tanto per dire no) e manda le braccia indietro. La pazza riesce a farla così, e bon.
Poi arriva pure nientepopodimeno che Freud e comincia prima ad essere d’accordo e poi a litigare.
Poi arriva il 4° moschettiere Otto Gross, che è da curare ma riesce a convincere Jung che sarebbe meglio che si scopasse la paziente, così forse potrebbe non apparire con un bastone infilato nel culo, la pianta di essere così rigido, e soprattutto si diverte un po’ con la ninfomane, che  con quella ficasecca frigida di sua moglie, capace solo di sfornare bambini, sai che soddisfazioni a letto!
Jung, quando Gross scappa, dice e che cazzo!, qui ogni lasciata è persa, sì che mia moglie è ricca e io non ho problemi, mica come quel pezzente di Freud, ma una bella ciulata con questa (che mi ha pure raccontato che si masturba da quando ha 4 anni e le piace prenderle di santa ragione) io, sai che ti dico? sai che dico? Alla faccia della deontologia, me la faccio.
Sta scopata pazzesca si risolve in 4 sculacciate con lei messa a pecora sul letto, che fa ohhhh, sculacciata, ahhhhh, sculacciata, ahhhhh- ohhhhh, sculacciata.
Poi jung ci ripensa che freud gli dice che lo sa e che non si deve allora la molla, quella lo sfregia.
(nel frattempo lei è com-ple-ta-men-te guarita, sta preparando la tesi perché studia psicoanalisi pure lei (d’altronde col passato che ha, ed è pure ebrea,  potrebbe non usare la sua esperienza come materia di studio?).
Ri-trombano. Stavolta lui la frusta, ahhhhh, frusta uhhhhh, frusta ahhhhh-uhhhhh, poi non mi ricordo, che ci vuole tutta che non mi sono addormentata:
La moglie nel frattempo ha tre figli ed è sempre più frigida e più ricca, lei lo va a trovare ed  è incinta, si è sposata, lui dice”poteva essere il mio”, lei si alza e se ne va.
Lui resta sulla panchina, con la stessa unica espressione che ha tenuto per tutto il film.
Fine.
Partono i titoli di coda.
Vengono tagliati brutalmente.
Vengono accese le luci e le uniche persone rimaste siamo la mimi ed io che ci guardiamo attonite.

A Dangerous Method è una cagata pazzesca, e secondo me se Cronenberg ha smesso di drogarsi, farebbe meglio a ricominciare.

Annunci