Tag

Credo sia arrivato il momento di fermarsi.
Oppure di prendersi una bella pausa in attesa di qualche idea, di un “raccontino”, insomma di un pezzo scritto che abbia un qualche senso per chi lo legge..
Ieri, a mensa (è un periodo che sono tornata a pranzare a mensa), mi è scesa una tristezza infinita: ho scoperto che sono tutti su fb.
A parte qualche rara eccezione, non sono mai riuscita a far passare qualche minuto su un blog a persone alle quali segnalo pezzi che valga pena leggere (non miei sia chiaro).
Sono arrivata al punto di stampare quel che mi pare interessante per farlo leggere a chi non ha voglia di stare sui blog.
Poi, scopro, che su fb ci si sta, ci si scrive da un piano all’altro del palazzo.
Mi si dice “ un po’ di leggerezza”, o “io mica sono un intellettuale”.
Sì, perché come sanno tutti, lo sono io…
Io così non ce la faccio.
Mi arrendo.
Vuol forse dire che questo tempo è finito.
Una bella esperienza, ma che non ha più senso.

Non chiuderò lo spazio, al quale mi sono affezionata.
Magari da domani ricomincio a ridere di me e torno a raccontarmi, per adesso…


Annunci