Tag

C’era un tempo in cui per pasqua ci si rivestiva di nuovo.
Non sarebbe esistito quel giorno senza un vestito dai colori pastello da sfoggiare, i calzettoni bianchi di cotone traforati, i mocassini blu, un cappello.
Una volta, dopo liti furiose con la mamma (mi vedo ancora seduta nel camerino di quel negozio in via Monticelli) la sfangai e uscii dal negozio con un berretto da fantino blu.
Non c’entrava un cazzo con quel vestito, ma a me piaceva. Il berretto. E poi mi stava bene, mentre il tailleur era color acqua marina, di un tessuto importante, lavorato. Serissimo.
Mi stava malissimo e lo odiavo.
E secondo me lo indossavo quando ho scattato questa foto.
Tu e la tua 750 fumo di londra.
Sullo sfondo, il biscione.
Buon compleanno, a quel che resta del tuo corpo.
Buon compleanno, a te, che sei e sarai sempre qui.
Con me e dentro di me.
Annunci