Tag

,

Da rainews 05.03.2008

Un opeario di 39 anni è morto oggi pomeriggio a Cerano, in provincia di Novara. L’uomo, dipendente di una ditta di Legnano (Milano), specializzata in demolizioni, si occupava di una serie di lavori ai capannoni di un’azienda di Cerano, la Sisco, chiusa dal 2002. Probabilmente l’operaio ha toccato alcuni fili che portavano la corrente elettrica ed è rimasto fulminato. Nonostante la fabbrica non fosse più attiva da sei anni, il contratto con l’Enel non era mai stato disdetto e quindi nella cabina elettrica c’era ancora la corrente. Ma non c’era più alcuna protezione.

Da rainews 06.03.2008

Un operaio di una ditta che lavora per conto delle Ferrovie dello Stato e’ stato travolto e ucciso da un treno in transito. E’ accaduto la notte scorsa a Milano poco prima dell’una in via Cristina Belgioioso, alla periferia cittadina lungo la linea Torino-Milano. In quel punto c’e’ un cantiere, che stava per aprire, per alcuni lavori sulla massicciata. La vittima, 50 anni, e’ il responsabile del cantiere. I lavori sarebbero dovuti incominciare poco dopo l’incidente. L’uomo e’ stato immediatamente soccorso sul posto dal ‘118’ ed e’ morto poco dopo.

ed e’ confortante che sulla pagina di yahoo in evidenza oggi ci sia
amici7: esce gennaro.
cosi’ non ci preoccupiamo.

Annunci